Bonus casa in legno 2018, agevolazioni fiscali | Progettolegno

Agevolazioni fiscali, bonus casa 2018

Bonus casa in legno 2018, agevolazioni fiscali | Progettolegno

Il bonus casa è stato confermato anche per il 2018, riproposto in forma potenziata ed ampliata nella Legge di Stabilità con l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente, aumentare il risparmio energetico e potenziare la sicurezza contro i sismi.

Bonus ristrutturazioni 2018

E’ confermata la detrazione Irpef del 50% delle spese fino ad una massimo di € 96.000,00. Rientrano in questo ambito le spese sostenute per demolizione e fedele ricostruzione, mantenendo la stessa pianta e lo stesso volume. E’ questa una importante agevolazione per chi possiede una casa che necessita di una grossa ristrutturazione. La ricostruzione in legno è la soluzione che permette di avere una nuova casa in tempi brevi, sicura dal punto di vista sismico ed estremamente efficiente dal punto di vista energetico.

Sisma bonus 2018

ll Sisma bonus è un’agevolazione che consente di ottenere la detrazione fiscale di una percentuale delle spese sostenute per migliorare la classe sismica dell’abitazione.

Restano in vigore fino al 2021 le disposizioni già stabilite nello scorso anno per i lavori antisismici. La detrazione Irpef è del 70% se si migliora di una classe sismica e dell’80% se si migliora di due classi. Anche in questo caso il tetto massimo è di € 96.000,00. Tra le soluzioni da valutare, la demolizione dell’edificio esistente e la costruzione di una nuova casa in legno che è antisismica e garantisce un ottimo comportamento in caso di terremoto.

Ecobonus 2018 per riqualificazione energetica

A differenza dell’anno precedente che prevedeva una detrazione unica Irpef del 65%, quest’anno la percentuale scende al 50% per infissi e schermature solari. L’Ecobonus è un incentivo che si può applicare su vari elementi: impianti di climatizzazione, installazione di finestre e infissi per aumentare l’efficienza energetica, isolamento delle pareti e del tetto. In quest’ultimo caso, occorre valutare la possibilità di demolire e ricostruire sulla stessa superficie, ottenendo una classe energetica elevata, con Irpef al 65%.

Bonus  casa 2018: conferme e novità

Confermato anche il bonus mobili con uno sconto fiscale del 50% su un importo massimo di € 10.000,00.

Novità di quest’anno è la detrazione Irpef del 36% per le spese sostenute per la sistemazione delle aree verdi scoperte.

E’ chiaro che ogni caso dovrà essere seguito da un tecnico esperto che valuterà se ci sono le condizioni per sfruttare queste agevolazioni, e come farlo nel modo più vantaggioso.

Aggiornamento del 27 aprile 2018:

Importante conferma per il Sisma bonus 2018: l’Agenzia delle Entrate ha ribadito la possibilità di beneficiare di questa agevolazione fiscale con la risoluzione 34/E/2018.

Togliendo ogni dubbio di interpretazione, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito che è possibile beneficiare della detrazione per lavori di demolizione di un edificio esistente e fedele ricostruzione in legno, o in altro materiale.

Per fedele ricostruzione si intende mantenere la stessa volumetria  e la stessa sagoma della costruzione preesistente. Le uniche variazioni possono riguardare le modifiche necessarie per il miglioramento della classe sismica.

L’intervento di demolizione e ricostruzione rientra tra quelli di ristrutturazione edilizia e su di esso si può applicare l’IVA agevolata del 10%, purché i documenti amministrativi li definiscano come tali.

Nel caso si trattasse di un’abitazione “prima casa”, non può essere applicata l’IVA ulteriormente agevolata del 4% in quanto gli interventi di demolizione e fedele ricostruzione sono considerati come interventi di recupero di edifici preesistenti e non sono considerati come nuove costruzioni.

Richiedi senza impegno un preventivo per una casa in legno

Nome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

Via (richiesto)

Città (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679, per le finalità necessarie alla fornitura del servizio, nell'informativa resa.