Approvato il Sisma bonus 2017

Approvato il Sisma Bonus 2017: importanti agevolazioni fiscali per chi decide di mettere in sicurezza la propria casa contro i terremoti

Approvato il Sisma bonus 2017

In data 28 febbraio 2017, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ed il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Massimo Sessa, hanno presentato il decreto ministeriale e le linee guida per l’attivazione del Sismabonus 2017, già previsto con la Legge di Stabilità 2017 approvata il 21 dicembre 2016.

Questo importante incentivo fiscale permetterà ai cittadini di avere uno strumento per diminuire il rischio sismico delle proprie case e prevenire in maniera significativa le tragiche conseguenze degli eventi sismici sia in termini di vittime che di costi per i soccorsi e la ricostruzione.

Sisma bonus 2017: punti salienti

•Il Sismabonus potrà essere sfruttato nelle zone sismiche 1, 2 e 3

•La validità è di 5 anni, dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021

•Si applica su immobili adibiti ad abitazioni, seconde case e attività produttive

•Le detrazioni si potranno ottenere in 5 anni, anziché in 10 come avveniva precedentemente

•Le linee guida attribuiscono ad ogni edificio una classe di rischio che va da A+ (meno rischio) a G (più rischio)

Gli incentivi fiscali sono maggiori in base all’efficacia dell’intervento, ovvero:

◦Detrazione del 50% per ristrutturazioni antisismiche senza variazione di classe

◦Detrazione del 70% se si migliora una classe di rischio

◦Detrazione dell’80% se si migliorano 2 o più classi di rischio. Per ottenere l’incentivo fiscale, il professionista incaricato di seguire il lavoro, dovrà valutare la classe di rischio prima e dopo l’intervento.

◦L’importo massimo delle spese detraibili è di € 96.000,00.

 


Richiedi un preventivo per la tua casa in legno

 

Nome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

Via (richiesto)

Città (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679, per le finalità necessarie alla fornitura del servizio, nell'informativa resa.