Agevolazioni fiscali per la casa in legno 2017

Agevolazioni fiscali per la casa 2017

Agevolazioni fiscali per la casa in legno 2017

Anche per il 2017 la Legge di Stabilità prevede importanti agevolazioni fiscali per la casa in legno: per chi deciderà di acquistare, ristrutturare, migliorare dal punto di vista energetico e mettere in sicurezza la propria casa ci sono importanti novità e altrettanto importanti conferme. Chiaramente parliamo di sia di agevolazioni fiscali per le case in legno sia di agevolazioni fiscali per case costruite con sistema tradizionale.

Vediamo quali sono le principali agevolazioni fiscali per la casa in legno 2017


Acquisto prima casa
Una importante conferma riguarda i giovani di età inferiore ai 35 anni che potranno accedere al Fondo di garanzia statale e chiedere un mutuo per l’acquisto della prima casa, anche se svolgono un lavoro a tempo determinato. Il Fondo di garanzia statale coprirà metà dell’importo del mutuo che non dovrà superare un totale di € 250.000,00.

 

Bonus per le ristrutturazioni 2017

Anche per il 2017 sono state confermate le agevolazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione edilizia. La detrazione Irpef sarà del 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 96.000,00. Ricordiamo che la soluzione più vantaggiosa a livello di prestazioni, consiste nel demolire e ricostruire l’edificio, mantenendo la stessa volumetria.

 

Ecobonus per riqualificazione energetica

L’Ecobonus è stato prorogato anche al 2017 e per i successivi quattro anni, fino al 2021 e prevede la detrazione del 65% per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica delle unità immobiliari.
Tra gli interventi su cui si può applicare la detrazione, troviamo la coibentazione delle pareti e del tetto e anche in questo caso occorre valutare la possibilità di abbattere e ricostruire una casa in classe energetica elevata.

 

Sisma bonus

Il Sisma bonus sarà valido per un periodo di cinque anni a partire dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 per gli edifici che si trovano nelle zone sismiche 1, 2 e 3. Gli incentivi sono maggiori in base all’efficacia dell’intervento e prevedono una detrazione fiscale dal 50% all’80% in caso di ristrutturazione della casa contro il rischio sismico, con un tetto massimo di spesa fissato a € 96.000,00.

 

Bonus mobili

Anche il bonus mobili è stato prorogato per tutto il 2017 e permetterà una detrazione Irpef del 50%, per l’acquisto di grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica e di mobili (per una spesa massima di € 10.000,00) finalizzati ad arredare la casa oggetto di ristrutturazione.

 

Ogni caso dovrà chiaramente essere seguito e valutato da un tecnico esperto che dovrà verificare se ci sono le condizioni per ottenere le agevolazioni fiscali e come sfruttarle.


Richiedi un preventivo per la tua casa in legno

 

Nome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

Via (richiesto)

Città (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Cliccando INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali,
ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003